Visualizzazioni totali

mercoledì 2 marzo 2016

SPESE UNIVERSITARIE E 730 PRECOMPILATO


Molti conoscono la possibilità di chiedere al proprio medico, farmacista … di non inviare all’Agenzia delle Entrate le proprie spese mediche in base al diritto alla privacy (questo non preclude la possibilità di detrarre la spese nella dichiarazione dei redditi).
Non tutti (forse) sanno che lo stesso diritto c’è per le spese universitarie.
Gli studenti universitari infatti possono opporsi alla comunicazione, da parte delle università, delle spese universitarie sostenute dai familiari di cui risultano a carico.
Per poterlo fare devono utilizzare un modello di comunicazione scaricabile dal sito dell’Agenzia delle Entrate.
Entro il 21 marzo si deve inviare il modello firmato, con copia del documento di identità all’indirizzo mail opposizioneutilizzospeseuniversitarie@agenziaentrate.it, oppure via fax al numero 0650762273.
Come per le spese mediche, la richiesta è concessa in base al diritto alla privacy.
Siccome:
·        Le università dovevano inviare le spese universitarie del 2015 entro la fine di febbraio e
·        La richiesta di non inserimento nel modello 730 precompilato deve essere inviata entro il 21 marzo
In pratica succederà che l’Agenzia delle Entrate riceverà i dati ma poi dovrà cancellarli.

Speriamo che qualcuno si accorga che è più semplice dire direttamente alle università di non comunicare i dati come avviene con i medici.